FREQUENZA 96.5 MHZ

giovedì 22 Febbraio 2024

FREQUENZA 96.500 MHZ

giovedì 22 Febbraio 2024

Ospite di Paolo D’Andria in Driving – MAURO MASE’

Mauro Masè è uno spirito libero dai molteplici talenti, scrittore di canzoni e performer di sogni e visioni. Ha assorbito profondamente l’influenza della comunità, della cultura e dei sound di street music artist. Fin da molto giovane, ha subito il fascino della musica e dei cantautori. Comprende in modo quasi viscerale il potere del suono e cerca di produrre la sua musica capace di trasmettere emozioni ai fan.

Il suo stile è unico, inconfondibile, un sound che altri stanno iniziando a emulare. Il suo nome si sente sempre più spesso sul palcoscenico nazionale e la sua carriera si trova a un bivio importante che potrebbe vedere il suo successo esplodere nelle classifiche internazionali.

Ha studiato pianoforte con l’insegnante Maria Rosaria Visini e canto con la soprano Antonella Trovarelli. Dote innata, nello scrivere canzoni ed esibirsi nei vari contesti musicali.

Nel 2000 e 2001 partecipa presso il teatro Ariston di Sanremo come nuove proposte al festival “Una voce per Sanremo”. Viene notato dal discografico e producer Bruno Tavernese (RCA, Numero Uno, Ricordi CBS – Sony: Mogol Battisti, Claudio Fabi, Alberto Salerno, Adriano Pappalardo, Nomadi, Gianni Nannini, Drupi, Mia Martini, Laura Luca, Celso Valli, Vincenzo Tempera, Gianpiero Reverberi). E con lo stesso nel 2000, registra il suo primo singolo “No” Alta Marea Dischi Milano. Nel 2002 segue il singolo “Da Leningrado” Star Class dischi Milano.

Ha collaborato con il Maestro Giancarlo di Maria arrangiatore e direttore d’orchestra (Alberto Urso, Andrea Bocelli, Clarice, Denis Fantina, Filippo Giordano, Fiorello, Francesco Renato, Gianni Morandi, Il Volo, Laura Pausini, Mina e Celentano, Patty Pravo, Ornella Vanoni, Vasco Rossi) e con l’autore, Gianfranco Baldazzi (Mina, Morandi, Lucio Dalla, Ron, Goran Kuzminac, Ornella Vanoni , Samuele Bersani, Stadio) con i quali incide l’album “Vuoti a perdere” e i singoli “La smorfia del Vip” e “Sfumature rosa”.

Il suo grande successo è legato al 2000, partecipato al Contest TV “Momenti di gloria” su Canale 5 presentato da Mike Bongiorno, interpretando e vincendo con la canzone di Mogol- Battisti “Mi ritorni in mente”.

Molte sono le sue apparizioni televisive: La botola su RAI Uno presentata da Fabrizio Frizzi, Europa Spettacolo su Sky Channel, Italy in the Night on Sky Music, Giro D’Italia Presentation su RAI Sport e RAI TRE, Milano in musica su Sky TV, Festival show, Music Show Sky e Rete 4, RAI International Music in the Night.

Cantagiro su RAI 2, Concerto per Lucio (ripreso da molte emittenti televisive e radiofoniche).

Ha scritto e interpretato le sigle musicali dei programmi televisivi quali “Vipere e papere” in onda su Sky Italia e Vera TV circuito televisivo network.  Presentazione del nuovo singolo “Un fiore nascerà” nella trasmissione Vera Estate 29 Agosto 2022.

Molti sono i concerti del cantautore durante il periodo 2000-2020. Con l’organizzazione artistica e musicale del suo fedele chitarrista Fabio Rutolo, hanno dato vita a progetti live entusiasmanti ripercorrendo la storia della musica italiana, inedita e le canzoni indelebili del grande Lucio Battisti.

Attualmente il cantautore è impegnato con il tour dedicato al suo ultimo lavoro l’album “Amori in Viaggio”, in cui presenta al pubblico le 10 tracce in un percorso itinerante, tappa dopo tappa una visione viaggiante che diventa realtà.

“Come Bob De Niro” è un brano che porta l’ascoltatore ad entrare in una suggestiva atmosfera on the road, suoni di chitarre che accompagnano il viaggio in questa canzone, che descrive un ragazzo, che sta perdendo la sua amata e si ritrova solo girovagando nella sua città. Il giovane crede che anche al famoso attore Robert De Niro, sia capitata la stessa cosa. Viene trasportato dal pensiero e sogna un finale da favola, immaginando di stare a New York magari guardando la Statua della Libertà. Ma le favole reali non hanno sempre un lieto fine, il sogno sfuma perché tutto era solo un film.

Spiega l’artista a proposito del brano: Il brano nasce, durante una passeggiata per le vie della città, dopo essermi lasciato con la mia ragazza. Ho avuto una visione, essere un attore dentro un film”.

Il videoclip di “Come Bob De Niro” è stato girato in inverno a Chieti, dalla regista e fotografa Mariangela Ottaviano, da un’idea dello stesso Masè, con alcune scene di New York City aggiunte in fase di montaggio. La particolarità della clip sono le immagini disegnate che integrano e completano la visione del film.

Questa l’intervista di Paolo D’Andria in Driving