FREQUENZA 96.5 MHZ

sabato 15 Giugno 2024

FREQUENZA 96.500 MHZ

sabato 15 Giugno 2024

Ospite di Paolo D’Andria in Driving – GIOVEPOLO

Giovepolo nasce nel ’91 in provincia di Padova. I genitori gli trasmettono la passione della musica fin da piccolo si cimenta nel suonare la chitarra, ispirato nel vedere le numerose chitarre del padre appese in casa. Influenzato dal pop italiano anni 90 e 2000 e un background vario tra cui rock e cantautorato anni 60/70 inizia a scrivere i suoi primi brani, che per molto tempo resteranno chiusi in un cassetto, fino al 2020 quando  decide di entrare in uno studio e farsi seguire alla produzione del suo primo ep. Nel 2021 infatti esce “In Prima Fila”, il primo suo singolo. Da lì in poi usciranno “8 Orizzontale”, “Controsole”, “Basta che sia tu”, “Piango in volo” e “Montagne russe”.

“Luminol”, il nuovo singolo, è un brano che nasce di getto in un momento particolare della vita del cantautore, che associa gli occhi azzurri penetranti di una ragazza all’effetto del luminol utilizzato dalla scientifica. La canzone è caratterizzata da un arrangiamento punk-rock, che è stato realizzato in presa diretta nello studio 2 di Padova con il produttore Cristopher Bacco e i musicisti Andrea Poli, Riccardo Di Vinci e Ugo Ruggiero.
Spiega l’artista a proposito del brano: “Il mio nuovo singolo si chiama Luminol e come sonorità si discosta un po’ dai miei lavori precedenti, per il ritmo frenetico e le chitarre pop-punk. È nata un po’ per caso, istintivamente, ed è una delle canzoni che ho scritto più velocemente, frutto dell’emozione di un mio momento particolare. Penso possa trasmettere, in chi la ascolterà, spensieratezza e divertimento, sensazioni di cui nella vita si ha bisogno, soprattutto in un momento storico come questo”.
Il videoclip di “Luminol” è stato girato nello studio di M.v.a. Productions di Padova con la regia e il montaggio di Cristopher Bacco, l’aiuto regia di Luca Zantomio e il “cinematografico” contributo di Andrea Poli. L’idea della clip è molto semplice, due occhi azzurri catturano il protagonista, che non ha altri indizi e li cerca fra tanti, fino ad arrivare a trovarli. A chi appartengono? È tutto da scoprire!
 
Questa l’intervista di Paolo D’Andria in Driving