FREQUENZA 96.5 MHZ

sabato 15 Giugno 2024

FREQUENZA 96.500 MHZ

sabato 15 Giugno 2024

“Intelligenza artificiale e fattore umano” è questo il nome del tavolo nazionale di coordinamento avviato da Teleperformance Italia e CEOforLife con alcune tra le principali aziende italiane. Il percorso è stato avviato con una tavola rotonda che si propone di riflettere sull’intelligenza artificiale e sull’importanza del fattore umano per ottenere i migliori risultati possibili dall’utilizzo di questa tecnologia. Al tavolo hanno partecipato amministratori e presidenti di American Express Italia, Plenitude, Allianz Partners, DXC Technology Italia, Lundbeck Italia, Avanade, che hanno condiviso esperienze e risultati, stimolati dagli spunti dell’amministratore delegato di Teleperformance Italia, Diego Pisa, e del presidente e fondatore di CEO for Life, Giordano Fatali. Alla tavola rotonda, moderata dalla giornalista Virginia Saba, sono intervenuti anche il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e lo psicologo e imprenditore Luca Mazzucchelli.

Le imprese si sono confrontate sulle prime adozioni delle tecnologie di intelligenza artificiale ed è stato presentato anche il progetto di ricerca e sviluppo ‘Voice First’ condotto a Taranto dall’area di trasformazione digitale di Teleperformance Italia e co-finanziato dall’Unione Europea attraverso il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale POR Puglia 2014/2020.

“In Teleperformance Italia – ha spiegato il ceo Diego Pisa – abbiamo messo le persone al centro della nostra strategia. In quest’ottica, la tecnologia è uno strumento che potenzia le prestazioni umane, non le sostituisce, e anche l’intelligenza artificiale diventa un fattore che aumenta la nostra capacità di offrire servizi ai nostri clienti. In questa tavola rotonda abbiamo promosso un confronto tra grandi imprese che si sono interrogate sul modo in cui tecnologia e fattore umano si incontreranno nel prossimo futuro. La nostra azienda sta lavorando molto sull’integrazione tra intelligenza umana e tecnologia e lo fa anche grazie alle politiche della Regione Puglia che permettono di accelerare su questi temi ed elaborare soluzioni avanzate per offrire servizi sempre più efficienti e competitivi”.

Anèt, nella sua trasmissione PartecipiAmo Taranto, ha ospitato Pisa che ha raccontato questa esperienza