FREQUENZA 96.5 MHZ

giovedì 22 Febbraio 2024

FREQUENZA 96.500 MHZ

giovedì 22 Febbraio 2024

Ospiti di Paolo D’Andria in Driving gli ALAN

Gli Alan sono: Alex Malaguti, voce, e Andrea Chirico, arrangiatore e chitarrista polistrumentista, entrambi attivi nell’underground italiano da più di 20 anni. Il loro progetto nasce durante il primo lockdown con cicli di sessioni creative online, mosso dall’esigenza di mettere in musica temi di attualità, dalla politica al senso civico, dai sentimenti ai rapporti umani, con un invito alla riflessione e all’introspezione. A maggio 2021 esce il loro primo singolo Tempi bui, piazzandosi alla posizione numero 30 della classifica degli indipendenti come singolo autoprodotto, seguito da Storia perfetta uscito a gennaio 2023. NERO è il loro primo EP, anticipato dall’uscita dell’omonimo singolo ad inizio aprile. Andiamo al Mare, il singolo estivo uscito a luglio 2023 raggiunge posizioni di rilievo in alcune delle classifiche indie italiane più rinomate meritando menzioni di elogio su alcune delle più importanti testate tra cui ALLMUSIC ITALIA, ROCKIT, Onda Musicale e SkyTg24.com

A settembre 2023 si uniscono agli ALAN, nella dimensione live e per le riprese del video (diretto da Daniele Balboni) che accompagna l’uscita della canzone, il batterista Marco Mancin ed il bassista Giuseppe Dalano.

Arrangiamenti electro rock che guardano ad un passato glorioso, sound di chiara ispirazione anni ’90, ritmo incalzante: per gli ALAN fare musica significa schierarsi, non avere paura di dire quello che si pensa, provare a sovvertire il sistema.

Dormici su stasera è il nuovo singolo degli ALAN, un quadro di quanto si esprime in situazioni di rinuncia, rimpianto e rimorso, nelle quali solo una notte di riflessione ci permette di ristabilire un equilibrio. Quando le cose non vanno come vorremmo, rimangono solo le lezioni da imparare ed il trasognato ricordo di quanto o cosa sarebbe potuto essere e non è mai stato.

-“Tutto scorre” affermava Eraclito, senza però avvertirci delle conseguenze che avrebbero portato il verificarsi di alcuni eventi. Gli incontri, gli scontri, gli amori, le cose che non sopportiamo finiscono per condizionare inevitabilmente la nostra vita poiché le passioni che essi trasportano sono come un fiume in piena-

Questa l’intervista di Paolo D’Andria in Driving