FREQUENZA 96.5 MHZ

giovedì 22 Febbraio 2024

FREQUENZA 96.500 MHZ

giovedì 22 Febbraio 2024

Otto statue del Cappellone di San Cataldo sono opera dello scultore Giuseppe Sanmartino, autore del celebre Cristo Velato esposto nella Cappella Sansevero di Napoli. E’ solo una, forse, la più conosciuta particolarità, di un patrimonio di grande valore artistico e storico custodito nelle chiese della città vecchia.

“Taranto Velata. Itinerari,  teatro e talk sulla cristianità”, vuole promuovere e far conoscere ai tarantini ed ai turisti siti e luoghi di grande bellezza non sempre accessibili e noti. Una nuova chiave di divulgazione e di inclusione sociale realizzata dalla basilica San Cataldo attraverso Symoblum Ets e da Ethra Archeologia e Turismo.

Il primo evento o è il “Città vecchia secret tour”, in programma venerdì 12 gennaio, dalle ore 19. Il secondo evento è il reading “Di crepe e di luce” (So long, Leonard) , con Giorgio Consoli (voce) e Simone Costa (musica) che si terrà domenica 14 gennaio, a partire dalle ore 19, nello splendido Cappellone di San Cataldo. Uno spettacolo di grande suggestione, con le poesie, i versi, gli scritti di Leonard Cohen poeta e cantautore. Un recital intimo calato in una cornice di grande valore artistico. Con lo stesso ticket lo spettatore, oltre ad assistere al reading, parteciperà al San Cataldo Secret Tour e alla degustazione di prodotti tipici dell’enogastronomia tarantina presso largo San Gaetano.

Dopo i primi due appuntamenti “Taranto Velata” proseguirà con altre iniziative, tra cui talk e spettacoli teatrali. Il progetto ha anche una forte connotazione sociale e prevede la partecipazione dei ragazzi della città vecchia ai corsi e alle attività di valorizzazione e promozione del patrimonio artistico e culturale.

Info, prenotazioni e ticket: al numero 3791182464 e/o sulla pagina Facebook di Ethra Archeologia e Turismo.

Valentina Castellaneta ha intervistato per noi don Emanuele Ferro, parroco di San Cataldo, Riccardo Chiaradia, archeologo e responsabile di Ethra Archeologia e Turismo e Giorgio Consoli