FREQUENZA 96.5 MHZ

giovedì 13 Giugno 2024

FREQUENZA 96.500 MHZ

giovedì 13 Giugno 2024

«Pensare a Taranto come centro culturale del Paese solo 10 anni fa era impossibile -ha detto Diodato a margine della conferenza stampa di presentazione del Medimex 2023. Assistere ai concerti che stiamo vedendo in questa città negli ultimi anni era il sogno che avevo io da ragazzino: l’anno scorso sono andato a vedere Nic Cave sulla Rotonda. Non lo avrei mai immaginato. Ringrazio chi lo sta rendendo possibile e ringrazio quelle persone che credono in una evoluzione e una riconversione mentale per questa città e la sua gente. Spero che il concerto del 16 sia un momento di condivisione». A lui, infatti, spetta l’onore e l’onere di aprire i concerti sul grande palco della Rotonda del Lungomare, insieme agli Echo & the Bunnymen. Il 17 giugno sarà la volta di The Murder Capital e Skunk Anansie, mentre concluderanno il Medimex 2023 Tom Morello e The Cult.

Sta per partire il Medimex, l’International Festival & Music Conference che dal 13 fino al 18 giugno inonderà Taranto con i concerti, gli showcase, i racconti di musica con Ernesto Assante, Gino Castaldo e i musicisti italiani al Teatro Comunale Fusco, le attività professionali, le scuole di musica, presentazioni, il video mapping sul Castello Aragonese e la mostra «Perfect Day: Lou Reed e la New York di Andy Warhol» al Museo Archeologico MArTA di Taranto.

«Medimex 23 è festival vasto che offre appuntamenti per tutti – ha detto Cesare Veronico, Coordinatore Artistico Puglia Sounds/Medimex- Il programma dei grandi live è pensato per accompagnare il pubblico in un viaggio musicale che dagli anni 80 arriva sino a oggi, con una logica che è sempre quella della conoscenza e dell’approfondimento, non dell’intrattenimento fine a se stesso. Come di consueto dedichiamo ampio spazio alla musica pugliese e quest’anno travalichiamo i generi abbracciando anche il jazz e la musica d’autore con importanti occasioni di confronto e musica dal vivo. Con i Racconti poi attraversiamo le storie di grandi personaggi e con le scuole della musica avviciniamo i giovani ai mestieri più belli del mondo. E poi omaggiamo Lou Reed a dieci anni dalla scomparsa e Kiko Loiacono, amico e importante esponente della music business internazionale scomparso prematuramente. Come ogni anno offriamo un significativo programma di attività professionali, che affrontano temi importanti e decisivi, ai nostri operatori e artisti E poi raccontiamo le grandi città musicali attraverso i libri e trasformiamo il bellissimo castello Aragonese con un sorprendente video mapping. Insomma anche questo Medimex si preannuncia indimenticabile. Non perdetelo»

Per tutte le info clicca qui